Ecco come un pesciolino rosso può esplorare il mondo oltre la sua boccia di vetro

di Valerio Bassan

L’esperimento è opera di “Studio diip”, fondato nel 2010 a Leerdam, in Olanda, con l’obiettivo di sviluppare prodotti che fanno uso della tecnologia di riconoscimento delle immagini. Questi prodotti sono considerati un modo più naturale di interagire con la tecnologia che ci circonda.
In questo video, “Fish on Wheels“, un pesciolino rosso è messo in una particolare vaschetta d’acqua (solo per il tempo necessario all’esperimento), posizionata su di un robot a quattro ruote che viene controllato dal pesce stesso, grazie ai suoi movimenti e ad una camera collegata ad un software di visione artificiale. Nuotando, il pesciolino può esplorare il mondo oltre i limiti della propria vaschetta. Qui il canale YouTube di “Studio diip”.

Licenza Creative Commons 
This opera is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

(Fonte: wired.it)